Trasloco (a Düsseldorf) in vista per la fiera Euromold

(da: caribetours.pt)

(da: caribetours.pt)

Una fra le principali kermesse mondiali del settore degli stampi e delle macchine utensili, Euromold, è in procinto di cambiare sede trasferendosi dai padiglioni della fiera di Francoforte a quelli del polo espositivo di Düsseldorf dove è in programma dal 22 al 25 settembre prossimi.
Le ragioni del trasferimento, secondo quanto è stato illustrato a fonti della stampa specializzata internazionale dai managing director dell’ente organizzatore Demat Gmbh, Diana Schnabel ed Eberhard Döring, sono in primo luogo di ordine logistico, data la posizione geografica più centrale che Düsseldorf occupa sulla mappa della Germania, in una delle regioni più densamente popolate della federazione, quella del Nord Reno-Westfalia.
Stando ancora a quanto riferito dai vertici di Demat, il centro fieristico di Düsseldorf è fra i più avanzati e meglio serviti da un punto di vista tecnologico nell’intero Paese e la città, con le sue aree circostanti, ben rappresenta i comparti industriali più interessati all’offerta di Euromold.
Vi si concentrano infatti quelle attività di produzione automobilistica, ingegneria meccanica, elettronica e biomedicale che hanno contribuito per il 21,9% lo scorso anno al Prodotto interno lordo (Pil) tedesco con 599,8 miliardi di euro e che incarnano rispettivamente il core business del 34, del 26, dell’11 e del 10% dei visitatori dell’evento.
Ancora, secondo dati pubblicati dallo stesso ente fieristico, una macchina utensile su quattro, in Germania, proviene dall’area del Nord Reno-Westfalia, dove si contano quasi 200 mila addetti per 1.600 aziende meccanico-ingegneristiche e oltre 200 mila dipendenti per 800 società di ambito automotive.
Lo scorso anno, quando ancora andava in scena a Francoforte, la rassegna ha ospitato 1.031 espositori e quasi 55 mila visitatori. Per quest’anno, quando il ruolo di ospite d’onore fra le nazioni partecipanti è assegnato all’Italia, si pronosticano più di 55 mila presenze e oltre 1.100 stand.

 

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati