StrikoWestofen porta il nuovo Westomat a Norimberga

Alla fiera internazionale del settore fusorio Euroguss di Norimberga (qui altre notizie sull’esposizione) il gruppo tedesco StrikoWestofen ha presentato il restyling del forno dosatore Westomat equipaggiato con il sistema di controllo di nuova generazione ProDos 3.
Secondo quanto riportato anche da altri canali di stampa e comunicazione esso è destinato a sostituire il predecessore ProDos Xp a partire dal primo trimestre di quest’anno. Il sistema ProDos 3 promette una incrementata precisione del dosaggio in concomitanza con una maggiore affidabilità complessiva e con un potenziamento netto delle capacità di calcolo che sfocia nella riduzione per un fattore tre dei tempi di reazione.
Questo porta con sé una migliore regolazione del peso di dosaggio per i parametri di processo modificati in maniera efficiente.
Secondo quel che si è avuto modo di apprendere la nuova soluzione di StrikoWestofen è frutto di un intenso lavoro per ottimizzarne la resistenza ai disturbni elettromeccanici, è gestibile per tramite di un touch screen capacitivo che non necessita ulteriori ri-calibrazioni.
Westomat è nella sua nuova veste caratterizzato da una richiesta di spazi diminuita del 15% e la sua ridotta dimensione fa sì che esso possa essere posizionato ancor più in prossimità delle macchine per la pressofusione. Possiede un sistema di riscaldamento di lunga durata ed è studiato per minimizzare il contatto con l’ossigeno dell’aria e il raffreddamento del fondente.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati