Stampaggio a iniezione in metallo: destinazione Tampa

mimLʼamericana Metal injection molding association (Mima) organizza annualmente per gli operatori del settore la International Conference on Injection Molding of Metals, Ceramics and Carbides. Allʼappuntamento dello scorso febbraio in California seguirà quello del 23-25 febbraio 2015 a Tampa, Florida.
Alcune aziende italiane hanno fatto del Metal injection molding (stampaggio a iniezione in metallo) il loro business. Ricordiamo tra le altre: Microfond Bresciana di Monticelli Brusati (Brescia), Mimest di Pergine Valsugana (Trento), Tamau Italia di Montagnana (Padova), Ci-Esse di Fiorano (Modena) e Silcon Plastic di Fono di Zoldo (Belluno).
Il Metal injection molding (o Mim) permette la produzione efficiente di manufatti metallici di forma complessa. Il processo utilizza polveri di metallo sottili (in genere meno di 20 micrometri ), mescolate a leganti polimeri (binder) in un impasto detto feedstock che viene iniettato in uno stampo (con la forma del prodotto finito ma di dimensioni leggermente maggiori). Il passaggio successivo è il cosiddetto debinding, con il quale dal prodotto dello stampaggio, il cosiddetto corpo verde, il legante viene eliminato per riscaldamento o tramite solventi.
Viene così ottenuto il corpo bruno, uguale per forma e dimensione al corpo verde ma più leggero. Il passaggio finale è la sinterizzazione (sintering): il corpo bruno, poroso e fragile, viene posto in forno ad atmosfera controllata; la temperatura è abbastanza elevata da fondere solo la superficie delle particelle metalliche, che si legano compattando il metallo fino a una densità variabile tra 96 e 99% e riducendone il volume fino alle dimensioni desiderate senza alterarne la forma. Il prodotto finale ha proprietà meccaniche e fisiche comparabili a quelle ottenibili con tecniche classiche, con precisione elevata e senza che siano necessarie ulteriori lavorazioni meccaniche.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2018 Tutti i diritti riservati