Racer di Comau eletto prodotto dell’anno in Polonia

Racer(1)Comau ha annunciato che Racer,  l’ultimo robot progettato e costruito dall’azienda  torinese, è stato eletto prodotto dell’anno in Polonia nella competizione organizzata da Control Engineering Poland, una tra le principali riviste locali del settore.
Si prevede che il riconoscimento sarà consegnato al galà organizzato durante Automaticon, la più importante fiera nel settore automazione, controllo e robotica in Polonia, manifestazionealla quale Comau Robotics è pronta a prendere parte dal 25 al 28 marzo prossimi. Racer ha conseguito il gradino più alto del podio sbaragliando dunque i robot prodotti dai principali concorrenti di Comau sul mercato di riferimento.Presentato in anteprima durante l’Open House Comau tenutasi nello stabilimento di Grugliasco (Torino) lo scorso novembre, il robot ottiene così il primo alloro internazionale, in attesa del lancio ufficiale in calendario durante la prossima edizione di Automatica,  in programma a Monaco di Baviera dal 3 al 6 giugno 2014. Per il pubblico di Automatica, Comau sta inoltre preparando uno spazio espositivo in cui Racer è destinato a presenziare come la star assoluta.
Il robot è stato pensato per ottenere il massimo della performance. Sbraccio di 1.400 millimetri, 7 chilogrammi di payload al polso su una base realizzata con un design innovativo e slanciato per la massima stabilità. E-motion, la nuova versione del software per i robot Comau, è il cervello in grado di ottimizzare e rendere più fluidi i movimenti.  Racer assicura velocità e precisione, senza perdere robustezza e affidabilità grazie a una scorza IP65 che lo protegge e garantisce consumi energetici ridotti in virtù della minor potenza installata secondo i principi dell’Energy Management System eComau.
Ad accompagnare il robot c’è il nuovo TP5, terminale di programmazione arricchito nelle dotazioni e rinnovato nella forma, a per un utilizzo più facile e un  minor affaticamento dell’operatore: monitor touch screen, processore ultra veloce, grafica intuitiva sono solo alcune delle sue caratteristiche.
«Il riconoscimento ottenuto», ha commentato Roberto Rossi, managing director di Comau Poland, «è una conferma dell’eccellente lavoro che l’azienda sta svolgendo nell’ambito dell’innovazione, della ricerca e dello sviluppo tecnologico, il robot, infatti, è il più veloce della categoria, e per dimensione, flessibilità, velocità non ha paragoni sul mercato».
L’investimento di Comau nell’innovazione e nella ricerca, alla base del premio conferito a Racer, si sviluppa su scala europea. «La vocazione internazionale di Comau Robotics», ha spiegato Alessio Cocchi, global marketing manager di Comau Robotics, «si nota nella sua presenza globale e nella partecipazione a diversi progetti di ricerca europei».
Globali, ma pur sempre italiani. «Indubbiamente ci portiamo sempre dentro il carattere italiano, l’eccellenza tecnologica, nel design e nel servizio, che ci contraddistinguono», ha concluso Cocchi, «e l’anima italiana si percepisce in tutto quello che facciamo: e ne andiamo orgogliosi».

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati