Più efficienti con l’energy manager

Le funzioni dell’energy manager

Le principali funzioni che un energy manager potrebbe essere in grado di svolgere, a seconda della dimensione d’impresa all’interno della quale è chiamato a operare, riguardano:

• verifica dei consumi, attraverso un monitoraggio e un controllo costante;

• ottimizzazione di questi consumi attraverso una corretta regolazione degli impianti e loro uso appropriato dal punto di vista energetico;

• acquisto di energia elettrica, gas naturale e altri combustibili nel mercato libero;

• promozione di comportamenti virtuosi da parte di dipendenti e/o occupanti di strutture energeticamente consapevoli;

• proposte di investimenti migliorativi a favore di processi più efficienti;

• promozione della generazione di energia da fonti di energia rinnovabile.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2018 Tutti i diritti riservati