Omler 2000: l’innovazione sbarca in Nord America

imagesDopo avere ultimato nel mese di maggio i lavori per l’ampliamento del suo stabilimento con l’aggiunta di altri 400 metri quadrati e una superficie complessiva di 1.600 metri quadrati pronti ad accogliere nuovi macchinari, la piemontese Omler 2000, sede a Bra in provincia di Cuneo, ha annunciato la sigla di un accordo con la statunitense Sidener Engineering che le offre la possibilità di distribuire al meglio l’intera gamma dei suoi martelli di sterratura negli Usa e in Canada.
La partner con quartier generale a Noblesville nello Stato dell’Indiana è pronta a commercializzare anche gli accessori firmati dalla casa langarola garantendo altresì una linea completa di servizi di assistenza post-vendita e di manutenzione o riparazione.
Possibile allora che nell’accordo rientri o debba rientrare in futuro anche il nuovo nato della famiglia di Omler 2000, il martello pneumatico per applicazioni di fonderia modello Af1470, quando quest’esemplare, che è già stato presentato ufficialmente a Metef ma è a tutt’oggi in attesa di brevetto, sarà disponibile sui mercati, presumibilmente con il principio del prossimo anno.
La specialista langarola delle forniture all’industria fusoria ha assicurato con una nota l’assoluta compatibilità, integrabilità e intercambiabilità del martello Af1470 con gli strumenti precedenti e attualmente in uso. La new entry si caratterizza per maneggevolezza e leggerezza, frutto dell’utilizzo in sede di realizzazione di materiali innovativi; oltre che per le migliorie che esso presenta negli attacchi, il sistema di monitoraggio e la componentistica.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati