Metef avvicina Medio Oriente ed Europa

imm_metef9La Hall 2 del polo espositivo di Verona Fiere dove è in programma fra l’11 e il 13 giugno il Metef è pronta a ospitare un convegno intitolato L’industria dell’alluminio del Golfo e gli impatti con il mercato europeo proprio nell’ultima giornata di lavori e con inizio alle 9.30.
Obiettivo dell’incontro è quello di offrire un quadro esaustivo circa le possibilità di partnership strategica fra le nazioni dell’Unione europea e gli aderenti al Gulf Aluminum Council del Golfo Persico. Per questo motivo sono di particolare rilevanza l’intervento di Mahmood Daylami, segretario generale di dello stesso Council; e quello di Walid Al Attar, vice presidente di Emirates Global Aluminum o Ega.
A marzo esponenti della lavorazione dell’alluminio nei Paesi dell’area erano stati protagonisti di una presentazione ufficiale a Bruxelles e ora portano in terra italiana le opportunità garantite da una macroregione che  sta caratterizzandosi come uno tra i poli mondiali più importanti per la produzione di metallo primario. Il downstream europeo dell’alluminio che necessita di metallo di alta qualità e facile accesso per le proprie industrie, e che dispone di tecnologie di trasformazione e di lavorazione ai massimi livelli mondiali, potrebbe garantire al prodotto mediorientale sbocchi interessanti e chance di partnership.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati