Mecspe, fiera con vista sull’innovazione

 

imagesL’innovazione e gli sviluppi futuri della produzione nel comparto degli stampi e dello stampaggio saranno protagonisti della tredicesima edizione di Mecspe, la fiera internazionale delle tecnologie per l’innovazione che si terrà dal 27 al 29 marzo 2014 a Fiere di Parma.
Tra le iniziative torna l’appuntamento con la Piazza della Simulazione, dedicata agli strumenti di Computer Aided Engineering – Cae. All’interno della Piazza saranno affrontate le tematiche principali di progettazione e sviluppo digitale di prodotto, mentre progettisti e manager presenteranno gli strumenti principali di simulazione. I visitatori avranno la possibilità di assistere a presentazioni e workshop tematici multidisciplinari, sia sull’applicazione di diverse tecnologie allo sviluppo di un unico prodotto, sia sulle possibili applicazioni di una tecnologia a diversi settori e problematiche. In tema di innovazione tecnologica e in particolare per quanto riguarda la prototipazione e modellazione, si inserisce 3D Print Hub, un’area dedicata in cui verranno proposte nuove tecniche di utilizzo della stampa 3D nei settori della produzione manifatturiera, della meccanica, della modellazione e del design industriale.
Nella Piazza delle Microlavorazioni, grazie alla collaborazione con AITeM (Associazione Italiana di Tecnologie Meccanica), verrà mostrato l’intero processo produttivo – dalla progettazione al collaudo –  di un micro filtro per applicazioni biomedicali.
Durante i tre giorni di manifestazione, verranno organizzate visite guidate che illustreranno le problematiche e le caratteristiche delle microlavorazioni e presentazioni sperimentali/scientifiche organizzate dai gruppi di ricerca di varie università italiane. All’interno delle isole di lavorazione, grazie a macchine funzionanti che svilupperanno particolari temi di lavorazione nell’ambito delle lavorazioni plastiche, i visitatori avranno la possibilità di toccare con mano tutte le soluzioni per migliorare la produzione della loro azienda.

Il Fare Metallico
Grazie alla collaborazione con Materioteca® verrà organizzato a Mecspe il progetto Fare Metallico, focus della quarta edizione della Piazza della Progettazione e del Design. Nell’area verranno mostrati i cambiamenti nella lavorazione delle materie plastiche, concepiti per sostituire il metallo non solo dal punto di vista dell’aspetto, sia delle performance in termini di riduzione dei costi. Le materie plastiche fanno infatti parte del quotidiano: per rendere più comprensibile termini come Bioplastica, Biomassa, Biodegradabile e Compost, la Piazza delle Bioplastiche offre un’area dedicata all’interno della quale sarà possibile approfondire le tematiche relative al  settore produttivo di polimeri plastici e toccare con mano materiali e prodotti innovativi.
Per coniugare innovazione e quotidianità all’interno del settore delle materie plastiche, Mecspe organizza venerdì 28 marzo il convegno Industrial design: i cinque sensi della plastica. Il convegno è ispirato alle principali caratteristiche delle plastiche, ovvero creatività, versatilità, progettualità, leggerezza e trasparenza, in altre parole, i cinque sensi. Cinque come i progetti di industrial design protagonisti del convegno. Durante i workshop, verranno raccolte esperienze progettuali di designer, ricercatori e progettisti esperti del settore.

Onorificenze e progetti
Mecspe sarà inoltre sede della cerimonia di premiazione della 15esima edizione del premio internazionale Leonardo da Vinci, indetto da Aipi (Associazione Italiana Progettisti Industriali) per premiare la professionalità di progettisti che hanno dedicato il loro ingegno per favorire l’innovazione industriale.
Sabato 29 marzo verranno perciò premiati: Fabio Buzzi, progettista industriale italiano; Ralf Koeppe, progettista tedesco; Micoperi, un’azienda che ha contribuito a diffondere nel mondo l’importanza dei prodotti di progettazione italiana. Mauro Forghieri, già direttore sportivo e responsabile tecnico della Squadra corse Ferrari e padre della Ferrari 312-T, verrà insignito del premio speciale alla carriera.
Tra i progetti che animeranno l’edizione 2014 di Mecspe, l’iniziativa Fabbrica Digitale – oltre l’automazione, un progetto di integrazione digitale di tutti i sistemi e sottosistemi che compongono una moderna fabbrica, in cui verranno realizzate parti della Xam 2.0, concept city car elettrica progettata e prodotta dal Team H2 Polito del Politecnico di Torino con il supporto di partner. Accanto alla Fabbrica Digitale, saranno presenti le aree Wip – Work in Progress – una serie di unità dimostrative dove verranno mostrate e realizzate le innovazioni tecnologiche di Xam 2.1.
Per dare alle aziende la possibilità di realizzare nuove opportunità di business al di fuori dei confini nazionali, Mecspe ospita il progetto Spex, ovvero Senaf promo Export, che si pone l’obiettivo non solo di far incontrare le aziende con potenziali buyer, ma di accompagnarle passo passo nel processo di internazionalizzazione, offrendo un servizio consulenziale completo: dal supporto logistico e commerciale, sino a quello legale e amministrativo.  Inoltre, a Mecspe saranno presenti delegazioni di buyer da Paesi europei ed extraeuropei: un’occasione per sviluppare importanti sinergie e orientare le scelte aziendali in un contesto internazionale, tra cui spicca il progetto Destinazione Vietnam per le imprese emiliano – romagnole dell’industria meccanica. Come lo scorso anno, Mecspe, in collaborazione con Forum Agenti, darà alle aziende che ricercano agenti la possibilità di segnalare la propria ricerca di personale specializzato sia a livello tecnico sia commerciale e fissare incontri conoscitivi direttamente in fiera.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati