L’elvetica Big Kaiser in fiera a Milano con Ewd Smart Damper

EWD 53 SDFondata in Svizzera nel 1948 e specializzata negli utensili e nelle lavorazioni per industrie esigenti come quelle dell’auto e dell’aerospazio oppure del militare, del medicale e dell’orologeria, Big Kaiser è presente a Emo, esposizione mondiale delle macchine e delle tecnologie per la meccanica e la manifattura, con la barra per alesature di precisione Ewd Smart Damper.
Secondo quanto è stato riportato dalla multinazionale, che ha filiali anche in Germania e negli Stati Uniti ed è parte del gruppo Big Daishowa, 900 addetti nel mondo, la barra è caratterizzata da una tecnologia di smorzamento delle vibrazioni brevettata e abbinata a regolazione micrometrica digitale.
Così, il sistema «smorza le vibrazioni ed elimina i fenomeni di superfici vibrate durante l’esecuzione di alesature profonde dando la possibilità di ottenere superfici con una qualità di finitura molto superiore e di lavorare con velocità di avanzamento più rapide».
In contrasto con la passata necessità di adottare parametri di taglio meno aggressivi per le alesature di precisione meno profonde, in modo da prevenire le vibrazioni, Ewd Smart Damper offre la possibilità di «utilizzare velocità di asportazione elevate» e ottenere «tempi di ciclo notevolmente più rapidi, che possono far aumentare la produttività fino a 10 volte».
test hanno mostrata la capacità di «lavorare un pezzo di acciaio con una lunghezza di proiezione di 410 millimetri con una velocità di taglio di 450 metri al minuto e una velocità di avanzamento di 150 millimetri al minuto», stando a quanto riferito dal costruttore.
Ampio e fruttuoso anche il ricorso alle tecnologie digitali di controllo: Ewd Smart Damper, infatti, «è dotato di un ampio display che visualizza chiaramente il diametro impostato con un’accuratezza di 0,001 millimetri, aiutando pertanto l’operatore a evitare errori nella lettura di complicate scale graduate sul nonio. Il display digitale può essere riportato a zero premendo un tasto e si spegne automaticamente dopo un tempo predefinito, mantenendo però la posizione corrente del tagliente, grazie al suo percorso di misura diretto, che viene di nuovo mostrata automaticamente alla riaccensione».

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati