L’efficienza produttiva è sempre in primo piano

2 - Art. Primafond - FOM TacconiPrimafond, dinamica azienda veneta dalla lunga esperienza nella progettazione e costruzione di impianti, macchine e attrezzature per fonderie e animisterie, ha recentemente fornito un nuovo impianto di formatura anime alle rinomate Fonderie Officine Meccaniche (FOM) Tacconi di Santa Maria degli Angeli (Perugia). Significativo esempio di professionalità ed efficienza produttiva, questa società ha saputo farsi conoscere e apprezzare a livello internazionale nel mondo della fornitura di componenti dedicati alle parti calde del motore a combustione interna, rispondendo efficacemente alle sfide di un mercato che è diventato via via più esigente.
In tale contesto operativo è dunque necessario poter contare su impianti di elevato livello qualitativo e prestazionale, per poter produrre in modo altrettanto efficace e poter così offrire alla clientela gli elevati risultati che si aspetta. È in quest’ottica di valore ed efficienza che si inserisce l’impianto costruito da Primafond: un compito, indubbiamente impegnativo, che ha dato modo all’azienda di Thiene di mostrare le sue capacità e competenze e alle FOM Tacconi di apprezzarne i risultati.
Per conoscere da vicino le dinamiche coinvolte nella realizzazione e nell’installazione dell’impianto, abbiamo rivolto una serie di domande a Claudio Cavedon, titolare e fondatore di Primafond.

Da quali esigenze è nata la richiesta delle FOM Tacconi? Quali necessità ha evidenziato il cliente in questa occasione e come siete riusciti a soddisfarle?
Nuove commesse acquisite dalle FOM Tacconi hanno conseguentemente comportato la necessità di nuove macchine a esse dedicate. Tecnicamente, il cliente sapeva di poter contare su di noi per la fornitura di macchine personalizzate in grado di ottimizzare la produzione e, grazie alla nostra solida esperienza e alla fitta collaborazione tra i tecnici FOM Tacconi e i tecnici Primafond, il risultato è stato eccellente. Si tratta di un impianto moderno, funzionale, compatto, adattato all’area disponibile, che è stata sfruttata in modo ottimale. Una tassativa richiesta, inoltre, riguardava i tempi di consegna brevi: con il massimo impegno e la flessibilità che la nostra gestione famigliare ci permette, siamo riusciti a soddisfare anche in questo senso le richieste del cliente.

Da quanto tempo siete in rapporti con le FOM Tacconi?
Negli anni Ottanta, allora eravamo Imafond, abbiamo fornito alle Fonderie Tacconi i primi smaterozzatori a cuneo. Successivamente, nel corso di questi trent’anni, abbiamo fornito loro una decina di macchine spara anime, sia per sistema Cold Box sia per sistema Shell Moulding, varie attrezzature complementari e, infine, l’impianto completo recentemente installato. Nei primi anni Duemila alcuni concorrenti, italiani e tedeschi, sono stati preferiti alla nostra azienda: ci è ovviamente dispiaciuto, ma ora il fatto che le FOM Tacconi siano tornate a darci fiducia è per noi motivo di orgoglio.

In cosa consiste nello specifico l’impianto che avete fornito?
Si tratta di un impianto di formatura anime di fonderia in Cold Box, costituito da tre macchine spara anime in linea e relativo impianto di preparazione della sabbia, con mescolatore a elica radente e tramoggia scorrevole per la distribuzione della miscela di sabbia alle varie spara anime. Le macchine spara anime sono del modello SCB 20-O, con capacità di sparo di 25 litri, a movimento idraulico, adatte a speciali casse anima a divisione orizzontale e sono complete di sistema di gasaggio. L’impianto di preparazione della sabbia è costituito innanzitutto da propulsori, che convogliano le sabbie dai silos posti all’esterno della fonderia a dei siletti di accumulo sabbia posti all’interno, sopra un soppalco appositamente costruito a corredo di questo impianto. Sopra il soppalco, dai siletti tre coclee dosano la sabbia al mescolatore a elica radente, modello MER 100, mentre le resine vengono dosate attraverso pompe posizionate a terra. Le combinazioni tra le varie sabbie e la possibilità di ottenere miscele con diverse percentuali di resine, oltre alla possibilità di realizzare mescole con quantità di sabbia variabili, permettono agli operatori delle macchine di ottenere in modo automatizzato la miscela più adatta all’anima posta in produzione. Le casse anima sono montate sul banco della macchina che esce all’esterno della cabina, per un facile montaggio e un agevole prelievo dell’anima, dato che a fine ciclo la mezza cassa anima superiore viene trattenuta all’interno. Il pannello comandi si interfaccia in modo semplice e intuitivo con l’operatore, che può memorizzare una ricetta per ciascuna cassa anima montata sulla macchina.

Quali sono le qualità che caratterizzano questo impianto di formatura anime?
È un impianto moderno, di alta qualità ed elevata robustezza, studiato su misura per le FOM Tacconi e adattato alle loro richieste. È automatico, con software specifico per l’automazione di tutte le fasi di lavoro, ma, come da tradizione Primafond, è al contempo un impianto semplice e funzionale. Tengo a sottolineare, in particolare, la praticità di avere tre macchine in linea, specializzate per l’attuale produzione, intercambiabili e allo stesso tempo facilmente adattabili a future necessità.

In quali fasi si è articolata la realizzazione dell’impianto?
Dopo i necessari rilievi sul posto e le consuete trattative commerciali, abbiamo costruito la prima macchina adattandola alla cassa anima che avrebbe montato. Una prova prima della spedizione, per ottimizzare le regolazioni e agevolare il collaudo in fonderia, ha completato la prima fase della fornitura. Dopo un anno, con grande piacere, il progetto si è esteso all’impianto di preparazione e distribuzione della sabbia e a due spara anime aggiuntive.

Quali problematiche ha comportato la realizzazione di un impianto come questo e come le avete risolte?
I brevi tempi di consegna richiesti sono ormai caratteristica di tutti i progetti, testimoni di un mercato sempre più affannoso, in cui le stesse fonderie hanno tempi ristretti per realizzare i prodotti commissionati dai clienti finali, case automobilistiche in primis. Questo non cambia il fatto che ogni nostra macchina viene progettata e costruita su misura, con materiali e componenti di alta qualità, lavorazioni eseguite da officine esperte che lavorano per noi da sempre e, infine, un montaggio attento e la programmazione dell’automazione all’interno del nostro laboratorio. Facciamo sempre il possibile per accelerare questo percorso, ovviamente senza scendere a compromessi riguardo ai componenti scelti e senza effettuare lavorazioni frettolose. Un cliente intelligente, in ogni caso, capisce i necessari tempi di realizzazione e accetta il nostro sforzo nel fare il meglio possibile.

Che esperienza è stata in generale? Quali sono state le maggiori soddisfazioni che la realizzazione dell’impianto vi ha procurato?
Siamo onorati di continuare a servire un cliente esigente, con soddisfazione finale di entrambe le parti. Ammiriamo le FOM Tacconi per l’impegno nell’investire e innovare, in un frangente certo non brillante per l’economia italiana. Peraltro questo importante cliente, come altri in Italia e in Europa nel 2013 e in questi primi mesi del 2014, ci stanno commissionando nuovi impianti e questo è senza dubbio il segno positivo di una ripresa e di uno sguardo ottimista al futuro. Da parte nostra, facciamo del nostro meglio per essere a disposizione di queste aziende, elevando il nostro rapporto da quello tra venditore e acquirente a quello di partner, come stiamo affermando da qualche tempo: essere partner dei nostri clienti significa per noi lavorare con fiducia reciproca, andare oltre il rapporto tra cliente e fornitore per diventare collaboratori, costruire insieme un rapporto duraturo e migliorarsi attraverso uno scambio reciproco di idee ed esperienze. Le FOM Tacconi possono con Primafond contare su un partner solido e affidabile, secondo a nessun costruttore più grande, pronto a rispondere con competenza e passione a quelle che sono le loro esigenze, riconoscente per aver ricevuto questo ordine e presente per qualsiasi necessità futura.

Dinamismo e tecnologie all’avanguardia: il ritratto di FOM Tacconi
Iniziata nel 1962, l’attività delle FOM Tacconi ha conosciuto nel corso degli anni uno sviluppo notevole in termini di produzione e di fatturato. Fattore determinante per tale sviluppo è l’importanza che la direzione dell’azienda riconosce al Sistema Qualità e alla soddisfazione dei clienti, ai quali, grazie a una rete di partner di altissimo livello, è in grado anche di fornire particolari finiti di lavorazione meccanica.
Importanti industrie del settore automobilistico e grandi imprese meccaniche italiane ed europee hanno quindi scelto le FOM Tacconi come loro referente privilegiato, per il riconosciuto impegno dell’azienda nel perseguire costantemente una produzione qualitativamente elevata e per il consistente sforzo economico sostenuto nel continuo aggiornamento del processo produttivo e degli impianti.
Grazie a un’intelligente organizzazione del lavoro e a un incessante impegno nella ricerca di materiali di qualità, le FOM Tacconi rappresentano oggi una realtà all’avanguardia nella produzione di componenti finiti di lavorazione meccanica e destinati a tutti i più prestigiosi produttori di auto. Determinante per il successo dell’azienda è anche il fattore umano, quell’insieme di professionalità che soltanto l’esperienza e la dedizione a questo tipo di lavoro hanno consentito di sviluppare.
La grande flessibilità nella produzione di varie tipologie di ghise altolegate e, recentemente, di acciaio inox, la competenza e il tipo di impianto e di processo di formatura utilizzato in fonderia, permettono alle FOM Tacconi di produrre contemporaneamente tipologie di getti molto complessi e diversificati. I principali particolari prodotti attualmente si dividono essenzialmente in tre famiglie, tutte destinate al mercato auto: corpi centrali, corpi turbina (per turbo compressori), collettori di scarico e turbo manifold, oltre ad altri particolari di tipo tradizionale.
Le FOM Tacconi sono sistematicamente coinvolte nel co-design in collaborazione coi propri clienti per lo sviluppo dei vari prodotti. Le tecnologie di base vanno dal Cad 3D per il co-design e la creazione delle matematiche delle attrezzature, alle simulazioni numeriche della colata con il software Pro-Cast.

Primafond: un’attività vissuta con passione
Primafond, con sede a Thiene (Vicenza), progetta e costruisce macchine e impianti per la formatura di anime per fonderia. La sua attività è interamente rivolta alla realizzazione di macchine personalizzate, secondo le esigenze dei clienti: macchine semplici, efficienti, affidabili, frutto dell’incontro tra la lunga esperienza nel settore e la continua ricerca di soluzioni moderne offerte dalle nuove tecnologie. L’abilità di revisionare a nuovo e modificare macchine usate di qualsiasi marca, tipo e provenienza, è un’altra caratteristica da sempre apprezzata dai clienti di Primafond.
L’azienda si dedica altresì alla finitura di getti e fusioni, con la costruzione di smaterozzatori a cuneo e percussori pneumatici. La realizzazione di una vasta gamma di accessori, quali mescolatori a elica radente, frantumatori per il recupero della sabbia, propulsori pneumatici, vasche di verniciatura e attrezzature per la sbavatura di anime, completano l’offerta dell’azienda.
La caratteristica gestione famigliare, inoltre, è garanzia di un’attività vissuta e affrontata da sempre con passione. Non a caso dall’anno della sua fondazione, nel 1990, Primafond è stabilmente cresciuta, affermandosi in Italia e nel mondo quale affidabile fornitore per le animisterie e le fonderie, dalle più piccole alle grandi realtà multinazionali.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2018 Tutti i diritti riservati