Le novità di NSK per i sistemi di azionamento

OLYMPUS DIGITAL CAMERAI cuscinetti utilizzati nei moderni sistemi di azionamento industriali devono soddisfare i requisiti più severi. La gamma di applicazioni è molto ampia e spazia dalle lavatrici alle turbine eoliche e alle macchine per il settore estrattivo e ognuna ha requisiti diversi. La gamma NSK va dai cuscinetti miniaturizzati con diametro del foro pari a unmillimetro ai cuscinetti volventi con diametro di cinque metri; e lo sviluppo di materiali innovativi resistenti al calore e al grippaggio e di tecnologie di lubrificazione ad alte prestazioni è da sempre una priorità per NSK.
Nella fase di scelta di un cuscinetto, è indispensabile tenere conto delle condizioni di esercizio a cui verrebbe potenzialmente esposto, come dimostrato dai seguenti esempi:

• Cuscinetto radiale a rulli cilindrici a pieno riempimento per basse velocità ed elevati carichi radiali.

• Cuscinetti radiali orientabili a rulli per carichi estremamente elevati e soggetti a disallineamento.

• Cuscinetti radiali a rulli cilindrici per alte velocità e carichi elevati.

• Cuscinetto a quattro contatti che costituisce il valore assiale, mentre il cuscinetto radiale a rulli cilindrici sostiene il carico radiale.

Necessario è valutare attentamente fattori quali il carico e la coppia di azionamento, e stabilire se è variabile o costante; il livello di velocità e la direzione della rotazione, oltre all’interazione tra carico e velocità.
La disposizione dell’albero è un altro aspetto essenziale e tutto questo, oltre al movimento assiale, influenzerà il design dei sistemi di lubrificazione e enuta.
NSK ha sviluppato il software ABLE-Forecaster (Advanced bearing life equation, Metodo di calcolo avanzato della durata dei cuscinetti) che utilizza dati effettivi di applicazioni e test e li abbina a dati riferiti a sistemi di lubrificazione, condizioni ambientali, fattori di contaminazione e analisi dei materiali.
Anche la scelta dei materiali per la realizzazione del cuscinetto è decisiva: Il materiale deve essere scelto con cura per garantire prestazioni ottimali; mentre l’esposizione a polvere, umidità, temperature estreme e agenti contaminanti influisce anche sulla tipologia di lubrificazione da adottare e pesa sulla scelta della tenuta di ogni componente. La lubrificazione esercita un impatto notevole sulla durata del cuscinetto, quindi è indispensabile trovare l’equilibrio perfetto.
La praticità e semplicità del montaggio possono essere determinanti, in sistemi complessi, anche in funzione di periodici interventi di manutenzione.
NSK produce oltre 35 mila tipi di cuscinetti a sfera e a rulli e continua a sviluppare nuove soluzioni e migliorie per stare al passo coi tempi e con le richieste dei clienti in tutti i settori.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati