Largo spazio alla fonderia, alla pressocolata e all’automotive

L’undicesima edizione di METEF è l’appuntamento europeo dell’anno per l’alluminio e i metalli innovativi, l’automotive, la fonderia, la pressocolata e il manufatturiero avanzato. L’ evento è in programma dal 21 al 24 Giugno prossimo a Veronafiere, tra i principali baricentri europei per l’industria e il business. L’esposizione internazionale è organizzata con il supporto di AMAFOND, l’associazione italiana dei fornitori delle fonderie, e il patrocinio delle principali associazioni del settore come Aluminum Association, Assofond, Assomet, Anfia, AIM, Assiral, Assofermet, Aital, Cial, AIB, AIFM, EA, Estal,FACE, Qualital, Ucif. Si prevede un’area espositiva superiore a 10 mila mq netti, con oltre 400 aziende espositrici.
Le trasformazioni in atto verso nuove tecnologie e nuovi materiali nascono su una solida tradizione di conoscenze nella fonderia, nell’estrusione e nella laminazione, essenziali le esperienze e le metodologie sulla digitalizzazione in azienda in ottica 4.0. In straordinaria evidenza il segmento della fonderia getti che diviene più intelligente con grande attenzione all’efficienza e al risparmio energetico; confermata la presenza di tutti i principali produttori mondiali di macchine di pressocolata, che metteranno in mostra l’ultimo stato dell’arte in questa tecnologia, con l’integrazione di equipaggiamenti periferici per assicurare il massimo livello di competitività produttiva.
Di grande significato il gemellaggio tra la grande industria italiana della pressocolata, una tra le più forti al mondo dal punto di vista qualitativo e quantitativo, con quella Nord Americana rappresentata da Nadca. Impressionante la rinnovata dinamica delle fonderie italiane, esemplare il caso della rete di fonderie Sinfonet, una proposta innovativa della Regione Veneto partecipata da operatori italiani ed esteri che verrà presentata al grande pubblico proprio a METEF, in parallelo con l’innovazione e la didattica nella moderna fonderia getti, attraverso le testimonianze della Scuola di Pressocolata di AQM e CSMT e dei centri Studio Metalli Leggeri e Pressocolata dell’Associazione Italiana di Metallurgia.
Molti i programmi collaterali, con convegni, seminari, conferenze stampa, panel tecnici dedicati a nuovi materiali, tecnologie e prodotti, con particolare attenzione alle grandi trasformazioni in corso a livello globale sull’alleggerimento dei veicoli e alle nuove applicazioni che questi cambiamenti comportano. Da ricordare il Convegno Aluminium 2000 di Interall con oltre 120 presentazioni internazionali, e l’Opening Conference di Faro su macroeconomia e automotive, una giornata per il grande mercato dell’India, il convegno sugli sviluppi del Ferroviario, la rassegna del Premio Innovazione, il Progetto Fonderie Italia, il panel di Assomet-AFFG sulle prospettive settoriali per l’alluminio con grandi nomi internazionali di aziende produttrici, il Convegno Anfia sull’Industria 4.0; insieme ad altre iniziative mirate alle diverse tematiche sui materiali e l’innovazione, rispecchiano l’atmosfera positiva di un Metef 2017 per il rilancio dell’industria con nuove prospettive e opportunità.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati