LAC e Ramsell-Naber formano una nuova alleanza

(da: lac.cz)

(da: lac.cz)

Con particolare riguardo e attenzione ai mercati del Regno Unito e dell’Irlanda la specialista inglese dei forni e dei macchinari per l’industria fusoria Ramsell-Naber, sede a Walsall nella regione delle West Midlands, ha siglato un accordo strategico con la ceca LAC, il cui quartier generale sorge a Rajhrad, in prossimità del confine austriaco.
Quest’ultima è concentrata in particolare sulla realizzazione di forni standard, kiln ed essiccatori adeguati agli standard internazionali di qualità quali EN ISO 9001:2009 e NADCAP.
Entrambe le aziende hanno alle spalle una lunga esperienza nel segmento della fonderia e della pressofusione, laddove il business più rilevante di Ramsell-Naber, in attività dal 1975, si concentra soprattutto in Gran Bretagna. Numerose sono tuttavia le sue partnership paneuropee, come quella con Krown in Spagna; ed è conosciuta nel segmento dei non-ferrosi la sua opera di distribuzione del marchio Noltina.
Quanto a LAC, fondata solamente 15 anni fa, la sua presenza è considerata forte sia sul panorama interno sia sui mercati esteri, grazie a una produzione totale che a oggi conterebbe oltre 11 mila fornaci.
Come notato dal managing director di Ramsell-Naber Chris Jackson la neonata alleanza punta a portare sul mercato delle isole britanniche soluzioni fusorie non solo di elevata efficienza e qualità, bensì pure caratterizzate dai crismi della sostenibilità energetica.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati