Intals: in mostra l’alluminio secondario e il riciclo

Come reso noto da un comunicato ufficiale anche Intals, nuova denominazione di Vedani Carlo Metalli sin dal giugno del 2013, è presente con uno stand al più importante salone europeo dedicato alle tecniche, ai processi e ai prodotti della pressofusione, Euroguss. L’azienda di origine lombarda, nata a Milano più di un secolo fa e trasferita nel 1997 a Parona, in provincia di Pavia, quando è stato ampliato e rinnovato lo stabilimento. Ma già da diversi anni la sua attività spazia in tutto il mondo, e il recente cambio di nome ha proprio voluto sottolineare, tra le altre cose, anche questa natura internazionale della società. Nel mercato globale la competitività di un’azienda si misura oltre i confini nazionali, e quindi la partecipazione di Intals a Euroguss ha proprio l’obiettivo di mostrare la qualità e l’eccellenza della propria offerta a potenziali clienti di tutto il mondo.
Allo stand Intals i visitatori possono approfondire tutti i dettagli della produzione dell’azienda, che consiste in una vastissima gamma di leghe di alluminio secondario, cioè ottenuto dal riciclo di rottami di metallo che vengono trattati, purificati e fusi in particolari forme, come lingotti e nocelle, ma anche placche e billette prodotte da Somet Spa., altra azienda collegata a Intals. Tutto questo grazie alla straordinaria proprietà dell’alluminio di poter essere riutilizzato all’infinito, in un circolo virtuoso in cui i rottami e i rifiuti, opportunamente trattati, possono tornare a nuova vita con grandi vantaggi in termini di tutela dell’ambiente e risparmio energetico ed economico.
Allo stand, in parallelo a questi prodotti di eccellenza industriale, è offerta un’altra eccellenza italiana apprezzata in tutto il mondo, questa volta in ambito gastronomico: durante l’intera durata della manifestazione una squadra di cuochi sfornerà squisite pizze da offrire a tutti i visitatori, preparandole ogni giorno con gli ingredienti tipici di una particolare zona d’Italia, in modo che tutto il territorio del nostro Paese sia rappresentato. Un motivo in più per visitare lo stand di Intals, e un’occasione in più per sottolineare uno dei tanti primati italiani nel mondo.
Anche se in questo caso il primato da sottolineare è la capacità di Intals di impostare la sua attività per 110 anni secondo i principi della qualità, della sicurezza e del rispetto dell’ambiente, coniugando tecnologia ed efficienza con il risparmio energetico e il recupero delle risorse.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati