FARO spiega il mercato Forex e la gestione dei rischi di cambio

euroAl momento in cui scriviamo il cambio fra euro e dollaro americano sta continuando nella sua lateralità compresa tra 1,1260 e 1,1450 in attesa delle notizie attese dalla prevista riunione dell’Eurogruppo sulle questioni della Grecia in programma il 20 febbraio alle 15.
In recupero è il raporto fra divisa europea e franco svizzero: quest’ultimo è tornato il 19 febbraio ieri a 1,08 confermando la volontà nella Bns di riportarlo a 1,10.
Grazie agli inaspettati dati sul calo della disoccupazione, ha invece vissuto un rafforzamento importante la sterlina britannica, che è tornata contro il dollaro in area 1,55.
Tra le commodity currency il rapporto fra dollato australiano e dollaro Usa, dopo il taglio dei tassi voluto dalla Reserve Bank of Australia, sembra aver trovato una base a 0,7650.
Il quadro di medio periodo per l’euro nei confronti dello yen giapponese sembra essere invece rimasto negativo. Sul breve, tuttavia, si intravede una forza rialzista che porta la curva dell’Eur/Jpy quasi a sfiorare i 134,5.
Sono questi alcuni dei presupposti che accompagnano gli operatori, gli addetti ai lavori di ambito commodity e gli interessati in direzione del prossimo workshop in Rete del FARO Club, la comunità delle materie prime, in previsione per il 27 febbraio prossimo fra le 14.30 e le 17.
Intitolato Mercato Forex e gestione del rischio cambio con forward ed opzioni, è un appuntamento intensivo studiato per comprendere la nuova metodologia di trading sui mercati Forex, facendo leva su una gestione del rischio realizzata tramite l’utilizzo di strumenti come i forward e le opzioni.
A questo seminario faranno seguito il 13 marzo LME: come funziona? Opportunità di coprire i rischi; e, il 17 aprile Focus on: Ottone.
Per una panoramica degli eventi di formazione organizzati dal FARO Club, è possibile anche consultare le pagine Web dedicate.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati