Dall’esperienza di Zanardi nasce un nuovo progetto per la ricerca

zanardiSecondo quanto è stato riportato da fonti come il quotidiano economico Il Sole 24 Ore è sulla rampa di lancio un inedito progetto cooperativo mirato a consolidare e rafforzare ulteriormente il legame fra le aziende italiane del settore fusorio e le università o i centri di ricerca del Paese.
L’iniziativa, promossa a livello istituzionale da Assofond e fortemente ispirata dal presidente associativo Roberto Ariotti, coinvolge oltre alla stessa Fonderia Ariotti altre dieci realtà imprenditoriali tricolori: Fias, Fonderia Boccacci, Fonderia Casati, Fonderia di Torbole, Fonderie De Riccardis, Fonderie Guido Glisenti, Lead Time, Vdp Fonderia, Zanardi Fonderie.
Proprio dall’esperienza di Zanardi, le cui ghise sferoidali austemperate (Adi) richiedono lo sviluppo di «paradigmi progettuali dedicati, per fornire al mercato informazioni su resistenza alla fatica, tensioni equivalenti, resistenza all’urto», come ha detto il presidente onorario Franco Zanardi all’organo di informazione di Confindustria; e che ha attivato per questo partnership con atenei quali quelli di Cassino, Padova, Trento, Aachen (Aquisgrana), ha preso forma la nuova roadmap di collaborazione.
Essa prevede che, stando a Il Sole 24 Ore, ciascuna azienda si impegni «ad instaurare un rapporto con un’università di fiducia, organizzando uno o più dottorati di ricerca, oppure commesse di ricerca, master o tesi di laurea dedicati a temi che possano avere ricadute positive sul settore».
Con l’obiettivo di evitare le duplicazioni di azioni e risultati, il piano vuole invece puntare a «mettere a fattor comune» le esperienze di produzione di dati di caratterizzazione dei materiali per spessori e resistenze, in modo da dare altresì «sistematicità» e durata alla relazione fra l’accademia e il business, almeno nell’ambito della fusione e della lavorazione dei metalli.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati