Daimler investe nei Paesi Baschi

(da: Daimler.com)

La località di Vitoria o, in lingua basca, Gasteiz, nel Nord della Spagna, è la destinazione scelta da Daimler per un investimento da 190 milioni di euro circa indirizzato a un nuovo impianto per la produzione di furgoni di media stazza.
In particolare nel centro dei Paesi Baschi la multinazionale tedesca sembra intenzionata a svolgere operazioni di carrozzeria e verniciatura e di assemblaggio di parti e componenti.
Obiettivo dell’azienda è rafforzare e preparare alle sfide del futuro quello che già attualmente rappresenta il suo secondo stabilimento di produzione di furgonati a livello globale con il marchio Mercedes-Benz, con la valorizzazione in particolare dei reparti di assemblaggio di telai e gruppi motopropulsore.
Dopo l’iniezione di liquidi per 190 milioni le attività in terra basca dovrebbero entrare a pieno regime nei prossimi mesi di questo stesso anno in virtù anche di un ingente sforzo di ammodernamento delle linee e di potenziamento della logistica. Né è del tutto da escludere un incremento della forza lavoro che è oggi pari a 3.100 addetti circa.
Sin dal 2003 a Vitoria Gasteiz nascono i modelli Viano e Vito che si rivolgono sia all’utenza privata e sia a scopi commerciali e professionali fra i quali il trasporto passeggeri.
Stando anche alle fonti del costruttore l’operazione dimostra al di là di ogni possibile dubbio l’impegno di Daimler per irrobustire una presenza che ritiene fondamentale, vista anche la conclamata capacità di mettere sul mercato ogni anno oltre 75 mila esemplari dei suoi van grazie a uno spazio produttivo di 370 mila metri quadrati su un’area complessivamente ampia ben 600 mila metri quadri.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati