Audi ha scelto i forni Ecomelt

ecomeltCon sede a Braunau in Austria e oltre trent’anni di esperienza nella realizzazione di impianti di omogeneizzazione continua per billette da estrusione, segmento nel quale vanta una quota del 90% del mercato globale, Hertwich Engineering, facente capo al gruppo Sms, ha ottenuto i suoi più importanti ordinativi recenti negli Emirati Arabi Uniti grazie alle commesse provenienti da Taweelah Aluminium Extrusions (o Talex, quartier generale ad Abu Dhabi); e Dubai Aluminium.
A riportare il suo focus sull’Occidente è stata con un annuncio datato alla fine della scorsa settimana la casa costruttrice di autoveicoli tedesca Audi.
La multinazionale, stando a quanto è stato riportato da organi di stampa specializzati, ha incaricato l’azienda austriaca della fornitura di due fornaci della linea Ecomelt e per la precisione della serie Pr-50.
I due esemplari sono destinati ai processi di pressofusione degli stabilimenti di Münchsmünster in Baviera e in particolare alla fusione di rottami di piccola dimensione. Dal canto loro esse possono garantire un ridimensionamento forte dei consumi energetici dovuto anche alla automazione spinta che le caratterizza e possono produrre sino a 100 tonnellate di metallo liquido ogni giorno (120 nel caso delle Pr-120), riducendo gli scarti e conservando una elevata qualità del prodotto finito.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati