Argentina, l’Eldorado di Fiat

Recenti stime pubblicate dalle associazioni dei costruttori e dei distributori nazionali Adefa e Acara hanno mostrato come il mese di dicembre del 2013 sia stato fra i più ricchi e fortunati di sempre per il mercato automobilistico argentino le cui vendite si sono impennate addirittura oltre il 30%.
L’ormai a tutti gli effetti italo-americana e paneuropea Fiat (o Fca, adesso) è stata fra le protagoniste del boom insieme a Peugeot e Renault ed è stata votata Marchio dell’anno dai consumatori. Fra le vetture più apprezzate si sono segnalate Renault Duster, Fiat Palio, Ford Ecosport.
Le sigle dei dealer e delle case produttrici hanno registrato sui veicoli leggeri una crescita delle vendite pari al 36,5% rispetto al 2012 che rappresenta per il Paese la nona crescita annuale consecutiva e con più di 47 mila unità commercializzate in 31 giorni.
Quasi un milione in un anno sono stati i veicoli consegnati con un progresso da 14,5 punti rispetto all’anno precedente e in attesa secondo gli osservatori di sfondare il tetto del milione entro il prossimo capodanno.
Per l’intera annata il brand del Lingotto torinese ha oscillato fra la quinta e la sesta posizione sul mercato ma ha venduto circa 4.000 pezzi per una quota dell’8,5% in ribasso dell’1,1% nel solo mese di dicembre. Lungo il resto del 2013 il suo market share è stato dell’11,3% con un incremento dell’1,3% anno su anno. Palio è stato il modello più venduto  e si è piazzato 12esimo sul mercato nazionale, seguito al 20esimo da Uno e al 22esimo da Siena.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati