Al palazzo delle Stelline le stelle della forgiatura

(da: oilgear.com.br)

(da: oilgear.com.br)

È specificamente indirizzato all’osservazione dei temi più caldi del settore della forgiatura il prossimo evento organizzato da Siderweb, che è destinato a tenersi nella prestigiosa sede del palazzo delle Stelline, in corso Magenta 61 a Milano, il 7 maggio a partire dalle 14.30.
Titolo dell’appuntamento è Siderweb Outlook: il comparto delle forge tra presente e futuro e sotto i riflettori dell’organo di informazione e analisi è pronto a porsi un segmento industriale che a dispetto dei rallentamenti della siderurgia nazionale continua a vantare numeri di assoluto rispetto.
Secondo Siderweb esso è secondo in Europa solamente a quello tedesco e nel contesto invece dell’economia nazionale conta imprese dalla redditività più alta rispetto alle medie della lavorazione degli acciai, in virtù soprattutto dell’elevato valore aggiunto dei suoi prodotti.
I dati riferiscono che in Italia sono in funzione solamente trenta forge ma il loro fatturato complessivo si avvicina ai due miliardi di euro e la forza lavoro impiegata è di circa 4.800 unità. All’interno di questo quadro le aziende di piccola e media dimensione sono in posizione di preminenza, con l’86% della presenza complessiva; mentre il restante 14% è appannaggio dei grandi marchi.
Tre di esse sono considerate «integrate verticalmente», poiché producono all’interno di impianti appartenenti a un medesimo e unico gruppo i lingotti successivamente usati per la forgiatura. Il convegno della serie Siderweb Outlook è destinato ad avere luogo nel contesto di Ingot casting rolling forging (Icrf) che è patrocinato dall’Associazione italiana di metallurgia e dovrebbe articolarsi in una prima sessione di panoramica sulla congiuntura generale e sul settore; e in una seconda dedicata a una tavola rotonda fra operatori dell’industria. Protagonisti previsti delle relazioni di apertura sono Fabio Sdogati, ordinario di Economia internazionale presso il Politecnico di Milano; Gianfranco Tosini, come responsabile dell’Ufficio studi di Siderweb; il Chief analyst della medesima Siderweb Achille Fornasini e Andrea Paliani, che è responsabile del Settore Energy per l’area mediterranea di Ernst & Young.
Ad animare il confronto fra imprenditori e manager sono invece attesi il direttore commerciale di Aso Siderurgica Vincenzo Mazzola; Jacopo Guzzoni nel ruolo di vice presidente e amministratore delegato di Fomas Group; Michael Manning, principal engineer di Ge Power & Water, con il coordinamento dell’ordinario di Metallurgia del politecnico di Milano Carlo Mapelli.
Ogni informazione ulteriore può essere richiesta a ufficiostampa@siderweb.com.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati