11 settembre: FARO puntato su alluminio, stagno e piombo

Nella foto di Alessandra Dosselli, una panoramica del parterre di ospiti presenti al più recente meeting del FARO Club.

Nella foto di Alessandra Dosselli, una panoramica del parterre di ospiti presenti al più recente meeting del FARO Club.

La community di informazione e ricerca sulle materie prime industriali FARO Club ha organizzato online per il prossimo venerdì 11 settembre e con avvio dei lavori previsto per le 14.30 uno workshop del ciclo Faro Up dal titolo Market consensus: alluminio, stagno, piombo.
Prerogative e presupposti dello webinar sono stati così introdotti con una nota ufficiale dallo stesso Club, che il 22 ottobre prossimo a Bergamo è in procinto di allestire il suo 43esimo Meeting.
«Il recupero del petrolio, pari al 30% dei propri minimi, ha dato il via alla ripartenza in generale delle commodity», è stato osservato, «portando un generale allineamento delle performance dei vari comparti sul CRB. Fanalino di coda, il settore dei non ferrosi, che delinea la parte bassa dell’indice a quota -17%. Il giorno nero, lunedì 24 agosto, si è svolto all’insegna di pesanti sedute. L’alluminio ha sfiorato i 1.500 dollari con minimo a 1.506, dal quale è partito un recupero che l’ha portato a superare i 1.626 dollari».
In discesa anche il piombo a 1.618; benché «i rapidi acquisti che sono seguiti, gli hanno permesso di segnare un massimo relativo a 1.737,50 dollari in una fase di recupero ancora in corso».
Per finire però «l’area dei 13 mila e 500-14 mila dollari si sta rivelando ancora una volta interessante per le fissazioni sullo stagno. Il massimo di settimana scorsa a 14 mila e 360 è già stato rotto in maniera significativa. Gli operatori restano in attesa di un ritorno di euforia, che potrebbe portare a rivedere una resistenza a quota 16 mila».
Nel contesto dell’evento gli esperti sono intenzionati a proporre ai partecipanti una analisi grafica delle performance delle materie prime esaminate sul medio o lungo periodo; i lineamenti del quadro fondamentale; confronti e analisi sul consensus degli analisti, tenendo conto dei fattori critici che influenzano l’andamento dei mercati e le loro dinamiche.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Fonderia © 2017 Tutti i diritti riservati